1 gennaio: Maria SS.ma Madre di Dio

1 gennaio: Maria SS.ma Madre di Dio

Vangelo di Luca 2,16-21

In quel tempo, [i pastori] andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro.
Tutti quelli che udivano si stupirono delle cose dette loro dai pastori. Maria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore.
I pastori se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto, com’era stato detto loro.
Quando furono compiuti gli otto giorni prescritti per la circoncisione, gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall’angelo prima che fosse concepito nel grembo.

Breve commento

Ieri, oggi, domani: guardando indietro, quanti ricordi; guardando avanti, quante speranze!
Vi andrebbe di varcare la mia soglia svolgendo questo tema, che fu assegnato negli esami di terza media, nel 1959, a colui che sta scrivendo? Mi sembra un argomento stimolante e adatto in questo giorno: penso sappiate che il mio nome, Gennaio, deriva da Giano, quella strana divinità romana con due facce, una che guarda avanti e l’altra indietro, punto d’incontro tra una storia già vissuta e un futuro da costruire.
Quanto ai ricordi, coltivateli con la sapiente e riconoscente considerazione di Maria, perché la storia sia veramente maestra di vita. E le speranze, tenetele sempre accese, facendo brillare su di esse la luce del volto divino e calandole nella trama spesso oscura dell’oggi per vivificarlo.
Dal Calendario del Patrono d’Italia, edizioni biblioteca francescana